Difficoltà: 1
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 40 minuti
Tempo totale: 50 minuti
Ingredienti porzioni per: 4

Ingredienti

Riso per risotti: 250 g
Olio extravergine di oliva: 4 cucchiai
Cipolla ramata: mezza
Pancetta: quanto basta
Cavolo verza: 1 medio
Parmigiano grattugiato: quanto basta

La verza, detta anche cavolo verza, è un ortaggio invernale ricco di proprietà digestive e rimineralizzanti.  Ha un sapore intenso ed è utilizzato in alcune preparazioni famose come i pizzoccheri valtellinesi e la cassoeula lombarda. A Napoli usiamo la verza per preparare una minestra delicata e leggera cioè riso e verza che noi chiamiamo: “virz e ris“.

Durante la nostra infanzia la nonna con cui vivevamo ci presentava questo piatto una volta a settimana nei mesi invernali e per noi era una vera e propria tortura, perchè l’odore che si diffondeva in casa durante la cottura della verza era veramente insopportabile. A fatica e con sacrificio buttavamo giù questa pietanza solo perchè a casa nostra, da piccole, non osavamo ribellarci alla nonna che era il comandante in capo!!!! Per fortuna, da adulte, abbiamo cominciato a capire l’importanza di certi alimenti e, sinceramente, il riso con la verza oggi ci piace tanto. Di seguito la ricetta di nonna Maria.

Come preparare riso e verza

Procedimento

La prima operazione da effettuare è la pulizia della verza. Potete seguire le istruzioni nella nostra guida

Sminuzzate la cipolla e fatela soffriggere lentamente nell’olio insieme alla pancetta tagliata a cubetti.

Aggiungete la verza precedentemente pulita e tagliata a pezzetti.

Coprite la pentola e lasciate cuocere a fuoco lento per 10/15 minuti mescolando di tanto in tanto. In questa fase non è necessario aggiungere liquidi perchè la verza stessa ne rilascerà un po’. Trascorso il tempo indicato, aggiungere 3 o 4 mestoli di brodo vegetale e cuocere per circa 40 minuti a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un mestolo di brodo quando necessario.

verza in cottura per riso e verza

Aggiungete il riso, mescolate e fate cuocere aggiungendo altro brodo fino a cottura completa.

A questo punto aggiustate di sale e aggiungete il parmigiano e un pizzico di pepe se lo gradite.

 riso e verza ancora in pentola

Servite riso e verza non dimenticando di aggiungere sul fondo le “morzelle di parmigiano” cioè i pezzetti di crosta di parmigiano precedentemente raschiata.

riso e verza

Buon appetito!!

Se ti è piaciuta la ricetta condividila!
Aiutaci a farci conoscere:

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ciao, benvenuto sul nostro sito! Iscriviti alla Newsletter,

per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti dal nostro team.

Ciao, benvenuto sul nostro sito! Iscriviti alla Newsletter,

La tua sottoscrizione è avvenuta con successo!