Crostini bresaola e pesto genovese

15 Ago, 13 | Antipasti e stuzzichini, Ferragosto, Occasioni speciali, Ricette | 0 commenti

Difficoltà: 3
Preparazione: 30
Cottura: Senza cottura
Tempo totale: 30 minuti
Ingredienti porzioni per: 4

Ingredienti

Pane baguette - 12 fette
Bresaola - 6 fette
Ricotta -150 g
Noci sgusciate - 30 g
Pesto genovese - q.b.
Glassa di aceto balsamico - q.b.

Nei crostini bresaola e pesto genovese troviamo l’intramontabile antipasto ricotta e bresaola che si sposa perfettamente con il fresco sapore del basilico. 

Il pesto alla genovese è un tipico condimento ligure di cui tutti vanno matti. Quello tradizionale si prepara con il mortaio di marmo in cui basilico, pinoli, sale e olio evo vengono lavorati insieme, con l’aggiunta di parmigiano e pecorino. La varietà di basilico che viene utilizzato è quella genovese, che si presenta con foglie piccole di colore verde brillante e dal profumo intenso. Il basilico genovese è una DOP, cioè Denominazione di Origine Protetta, una certificazione che tutela e garantisce un prodotto tradizonale unico e di grande qualità. Oggi in commercio esistono tante tipologie di pesto già pronto per tutti quelli che non hanno il tempo di prepararselo. Sono prodotti di ottima qualità da tenere sempre a disposizione ed utilizzare all’occorrenza. 

L’utilizzo di questo condimento è veramente universale, sta bene su qualsiasi preparazione, dalla classica pasta, alla pizza passando per le meravigliose insalatone estive che tutti desideriamo quando arriva il caldo.

Come preparare i crostini bresaola e pesto genovese

Procedimento

Tagliate la baguette a fette di circa 1 cm e fatele tostare leggermente nel forno o nel tostapane.

Nel frattempo tritate le noci e mescolatele con la ricotta.


Farcia per i crostini bresaola e pesto genovese

Adagiate le fette di bresaola su un foglio di pellicola. Stendete sulle fette di bresaola la farcia di ricotta e noci. Arrotolate saldamente con il supporto della pellicola e mettete in frigio a raffreddare.

Spalmate il pesto sui crostini.

Successivamente tagliate a fette il rotolo di bresaola.

Adagiate su ogni crostino un pezzo di rotolino precedentemente tagliato.

Crostini bresaola e pesto genovese

Se vi piace potete servire con un goccio di glassa di aceto balsamico che esalta il sapore della bresaola. Il pesto può anche essere preparato senza aglio

Buon appetito e buon Ferragosto!!

due Tortore in cucina 2013

Se ti è piaciuta la ricetta condividila!!

Aiutaci a farci conoscere:

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ciao, benvenuto sul nostro sito! Iscriviti alla Newsletter,

per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti dal nostro team.

Ciao, benvenuto sul nostro sito! Iscriviti alla Newsletter,

La tua sottoscrizione è avvenuta con successo!