Gnocchi allo zafferano con sugo romagnolo di strigoli

23 Giu, 14 | Pasta, Primi piatti, Ricette | 0 commenti

Difficoltà: 3
Preparazione: 1 ora
Cottura: 10 minuti
Tempo totale: 1 ora e 10 minuti
Ingredienti porzioni per: 4

Ingredienti

Patate - 500 g
Farina di grano duro rimacinata- 500 g
Sale - 1 cucchiaio raso
Zafferano - 1 bustina
Acqua calda - 100 ml circa
Sugo romagnolo di strigoli Luvirie - 1 vasetto

Ciao amici, oggi vi proponiamo un piatto delizioso e particolare, cioè gli gnocchi allo zafferano con il sugo romagnolo di strigoli, germogli di una pianta selvatica perenne dal sapore dolce e delicato. Grazie ancora una volta a Luvirie che ci ha fatto scoprire numerosi e meravigliosi prodotti tipici della Romagna. Se vi incuriosiscono i prodotti di Luvirie seguite il link: www.luvirie.com

Buona lettura.

Come preparare gli gnocchi allo zafferano con sugo romagnolo di strigoli

Ponete le patate con tutte le bucce in una pentola e copritele di acqua fredda. Portate ad ebollizione e fate cuocere per circa 20 minuti o comunque fino a quando la polpa risulterà morbida.

Lessatura delle patate per gli Gnocchi allo zafferano con sugo romagnolo di strigoli

Scolate le patate e sbucciatele ancora calde.

2 3

Schiacciate le patate con lo schiacciapatate direttamente sul piano di lavoro.

4

Aggiungete alla polpa delle patate la farina ed il sale. Create uno spazio al centro e versate l’acqua calda con lo zafferano precedentemente sciolto.

5

Impastate con le mani fino a completo assorbimento della farina. L’impasto dovrà risultare elastico ed omogeneo.

Impasto per gli Gnocchi allo zafferano con sugo romagnolo di strigoli

Dall’impasto ottenuto staccate dei pezzi più piccoli e formate dei bastoncini lunghi e sottili come un dito.

7

Tagliate ciascun bastoncino in pezzi di circa un centimetro.

Gnocchi allo zafferano con sugo romagnolo di strigoli crudi

Una volta completata l’operazione di taglio passate gli gnocchi, pochi per volta, in uno scolapasta ben asciutto per eliminare la farina in eccesso e disponete gli gnocchi sopra un vassoio largo in attesa di cuocerli.

9

Per la cottura degli gnocchi, che è molto rapida,  mettete sul fuoco una pentola grande con acqua salata e quando bolle calateli delicatamente aiutandovi con una paletta da cucina.

10

Nel frattempo versate il sugo Romagnolo di Strigoli Luvirie in una pentola bassa e larga. Aggiungete un mestolo di acqua di cottura e fate scaldare a fuoco lento.

Sugo per gli Gnocchi allo zafferano con sugo romagnolo di strigoli

Alzate gli gnocchi con una schiumarola mano a mano che salgono a galla, versateli nella  pentola con il sugo e mescolate rapidamente.

12

Impiattate e servite ancora fumanti.

Gnocchi allo zafferano con sugo romagnolo di strigoli
Buon appetito!!!
due tortore in cucina 2014
Se ti è piaciuta questa ricetta condividila

Aiutaci a farci conoscere:

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ciao, benvenuto sul nostro sito! Iscriviti alla Newsletter,

per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti dal nostro team.

Ciao, benvenuto sul nostro sito! Iscriviti alla Newsletter,

La tua sottoscrizione è avvenuta con successo!